Tappa 4

Tappa 4

TAPPA 4: da Grevo a Edolo
Lunghezza della tappa: 20,2 Km

Altimetrie

Tappa 4 del Cammino di Carlo Magno: Grevo m. 510 – Cedegolo m. 390 – Andrista m. 584 – Località La Palazzina (Berzo Demo) m. 525 – Malonno (Ponte delle Capre) m. 525 – Rino m. 660 – Sonico m. 637 – Edolo m. 700

Altimetria tappa 4 del Cammino di Carlo Magno, il Cammino Camuno CAM CAM

Differenza altimetrica 395 metri (da 420 a 815 metri)
Ascesa totale 755 metri
Discesa totale 574 metri

Descrizione della tappa

La tappa inizia nel centro di Grevo da dove inizia la discesa verso Cedegolo e poi la salita verso il paese di Andrista. La prima parte della tappa si percorre nella natura, tra boschi e spazi aperti, con belle viste sulla valle sottostante.

Arrivati presso Malonno ci si abbassa di quota e si costeggia il fiume Oglio, per poi risalire verso Rino e Sonico. Quasi alla fine della meta ci si rialza di quota, passando nei boschi, per poi ridiscendere a Mu e Edolo.

La tappa, oltre alla natura, permette di ammirare alcuni paesi medievali e il Parco delle Incisioni rupestri di Sonico.

Indicazioni del percorso

Dalla Chiesa Parrocchiale di Grevo si prosegue diritti fino ad uscire dal centro abitato, dove si prende la strada asfaltata in discesa, Via Cedegolo. Al primo tornante si abbandona la strada asfaltata per prendere diritti su un tracciato che passa nel bosco e conduce fino a Cedegolo.

Si confluisce su Via Mercato e si supera l’antico ponte sul Torrente Poia, per poi seguire Via San Gerolamo fino al primo bivio, dove si prende a destra e in salita (Via Semida). Si percorre questa via fino alla Provinciale che conduce in Val Saviore, dove si seguono alcune scorciatoie che tagliano i tornanti.

Tornati sulla Provinciale si prende un sentiero che si vede di fronte e che conduce alla Chiesa di San Nazzaro e Celso e al Cimitero di Andrista.

Superata la chiesa si prosegue a sinistra e in salita, confluendo nuovamente sulla Provinciale, che si attraversa per prendere la strada davanti (Via Santi Nazzaro e Celso) e arrivare in breve alla Chiesa Parrocchiale di Andrista.

Superata la chiesa si prosegue sulla via principale, Via Umberto I, e si supera un torrente, uscendo poi dal paese. Al primo bivio si prende la destra in salita e poi si segue una mulattiera.

Successivamente si supera un altro torrente e al seguente bivio si procede diritti, passando un ponticello su un altro torrente. Ai due bivi seguenti si prende a sinistra e in discesa, fino a giungere su una strada asfaltata, che si prende girando a destra.

Si segue questa strada, Località Palazzina, superando alcuni torrenti, fino ad arrivare alla Provinciale per Berzo e Cevo. Si attraversa la strada (attenzione!) e si prende una stradina di fronte, inizialmente in salita e successivamente abbastanza pianeggiante.

Al primo bivio si tiene la destra, per poi seguire il percorso principale, si ignorano tutti i sentieri laterali fino a un tornante. In questo punto si abbandona il percorso principale per seguire un sentiero di fronte.

Al primo bivio, nelle vicinanze di un casolare, si tiene la sinistra. Si prosegue sulla sterrata in discesa e si giunge su una morena. Superata la morena si arriva sul Sentiero della Memoria e si prosegue diritti e in leggera salita.

Presso una bacheca del Parco dell’Adamello si prende il sentiero in discesa, si attraversa un torrente e si arriva nella Località Prati di Sotto di Berzo Demo.

Verso Berzo demo
Verso Berzo Demo

Si segue il sentiero fino ad una curva, nelle vicinanze di una radura con castagni, qui si abbandona il sentiero per prendere a destra e in salita. Si procede abbastanza pianeggiante e si superano delle radure.

Superato un rudere il percorso scende fino ad un casolare isolato, che si aggira sulla destra. Il sentiero successivamente giunge sulla strada che proviene dal Ponte di Lorengo. Si segue questo tracciato fino alla strada che sale al paese di Garda, che si percorre in discesa prendendo a sinistra.

In breve tempo si giunge al Ponte delle Capre di Malonno. Si procede, superando una santella (edicola votiva), lungo la ciclovia che costeggia il fiume Oglio. Si segue sempre la strada principale tralasciando le deviazioni.

Tappa 4 del Cammino di Carlo Magno, il cammino camuno: verso Malonno
Verso Malonno

Questo tratto della tappa 4 del Cammino di Carlo Magno procede quasi sempre in modo pianeggiante o con piccole salite, superando piccoli ruscelli e casolari. Superato il torrente, ad un bivio si prende a destra e si inizia la salita verso Rino.

La strada sale fino al Cimitero di Rino di Sonico e una volta superato si prende a destra su Via Campagnola. Poco dopo all’incrocio si prende a sinistra su Via San Martino, che poi diventa Via XXIX Marzo 1945.

Per visitare il piccolo borgo di Rino di Sonico, basta fare una piccola deviazione di pochi minuti. Si supera il ponte sul Torrente Rabbia e si prosegue diritti su Via XXIX Marzo 1945 e poi Via Franco Tonolini.

Si supera il Cimitero di Sonico e in breve si giunge alla Chiesa di San Lorenzo. Superata la chiesa e il comune, al bivio si prende la via di fronte, Via San Lorenzo, che si segue tralasciando le vie laterali e si arriva alla Chiesa di San Giuseppe e alla Piazza della Torre di Sonico.

Si prosegue diritti su Via Santuario della Madonna, che si segue fino ad arrivare al Santuario della Madonna della Pradella.

Il Santuario della Madonna della Pradella lungo il cammino camuno
Santuario della Madonna della Pradella

A questo punto si prende la stradina a destra in salita. A un tornante si prosegue diritti in piano. Si supera la Cascina Fobia e successivamente si sottopassa una condotta forzata.

Successivamente il tragitto confluisce su strada asfaltata che si segue in
discesa, girando a sinistra. Si percorre la strada per qualche centinaio di metri e poi si prende un sentiero sulla destra.

Alle prime case di Mu si arriva in Via Vidilini, prendendo a sinistra, che si percorre fino alla Chiesa di Mu. Si prosegue su Via Vidilini, in discesa, lasciando perdere ogni via laterale.

Al termine di questa via, all’incrocio si prende a sinistra su Via Fratelli Ramus. Si segue Via Fratelli Ramus fino al ponte medievale sul fiume Oglio. Superato il ponte si prosegue su Via Cesare Battisti. Siamo arrivati nel centro storico di Edolo dove si conclude la tappa 4 del Cammino di Carlo Magno, il cammino camuno.

Per scaricare il PDF con le mappe dettagliate della tappa e le indicazioni di cosa vedere lungo il percorso, clicca qui.

Tappa 4 del Cammino di Carlo Magno: il centro storico di Edolo
Centro storico di Edolo
Print Friendly, PDF & Email